Istituto Nazionale Tributaristi

Chi Siamo

I.N.T. Istituto nazionale Tributaristi ®

  • Iscritto nell’Elenco delle Associazioni Professionali del Ministero delle Imprese e del Made in Italy ai sensi dell’art.2 della L.4 del 14/01/2013
  • Iscritto nell’Elenco del Ministero della Giustizia - art.26 del D.Lgs. 206/2007 e del D.M. 10/05/2012
  • Membro della Commissione ISA del Ministero dell’Economia e delle Finanze
  • Iscritto nel Registro delle Libere Associazioni Professionali del CNEL
  • Socio fondatore di CONFASSOCIAZIONI, Confederazione delle Associazioni di rappresentanza professionali
  • Socio effettivo dell’UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione)
  • Libera Associazione di rappresentanza professionale costituita con atto del 15 aprile 1997 Reg. in Roma il 22 aprile 1997 al n. 18632 vol. 1/B mod. Atti Pubblici

L’I.N.T., libera Associazione di rappresentanza di professionisti, costituitosi nell’aprile 1997 dopo la nascita del comitato promotore avvenuta nel novembre 1996, si è sviluppato ed ha trovato consensi nei professionisti e nelle istituzioni. L’I.N.T. struttura dinamica e snella, ha così creato un’aggregazione di professionisti del settore tributario motivati e preparati che, nel rispetto delle regole del nostro ordinamento, hanno saputo conquistare sempre più la fiducia della propria utenza. I tributaristi iscritti all’I.N.T. rivestono tutti la funzione di intermediario fiscale abilitato ai sensi della vigente normativa, inoltre hanno l’obbligo statutario e deontologico della sottoscrizione di polizza assicurativa di responsabilità civile v/terzi, della formazione, dell’aggiornamento professionale e dell’assolvimento degli obblighi previsti dalle norme sull’antiriciclaggio. Ai sensi della Legge 14/01/2013 n.4 (Professioni non organizzate in ordini o collegi) in osservanza all’obbligo informativo circa l’attività e le caratteristiche del tributarista I.N.T. si è provveduto ad istituire sulla home page del sito lo Sportello di riferimento per il cittadino-consumatore.

Contattaci
Sede Nazionale

Piazza dell’Ateneo Salesiano 81 scala B12 - 00139 Roma

Uffici di Rappresentanza

Via Sistina n. 121 - 00187 Roma
Via Adeodato Ressi n. 16 - 20125 Milano

Presidenza Nazionale

Via Maggiorino Ferraris 70/72 - 15011 Acqui Terme (AL)

Orari e Contatti

9:00-12:00 / 15:00-18:00
tel. 068103840 / tel. 0144325024
e-mail int@istitutonazionaletributaristi.it - PEC istitutonazionaletributaristi@pecint.it

Perché Aderire

Aderire all’Istituto Nazionale Tributaristi significa poter contare sulla Serietà e sulla Concretezza di una Associazione che si pone, come obiettivi principali:
crescita e valorizzazione del Professionista;
tutela e riconoscimento del ruolo di Tributarista;
trasparenza dei rapporti e tutela dell’Utenza.


Anche per questi motivi, la quota di adesione degli esercenti attività - oltre a dare diritto allo status di Tributarista INT - offre una serie di utili e vantaggiosi strumenti professionali tra i quali:

AREA RISERVATA PERSONALE facile ed intuitiva, ricca di strumenti utili per il Tributarista INT

Area riservata e personale in cui caricare gli attestati di formazione, scaricare l’Attestato di compiuta Formazione e l’Attestato di Qualità, gestire Polizza di Rc Professionale e relativa quietanza, prendere visione della Newsletter Quotidiana, accedere all’archivio delle Circolari INT - Il Sole 24 Ore, compilare i questionari per la formazione professionale, vedere video, scaricare modulistica, materiale didattico, circolari e tanto altro.

Come Aderire

L’adesione, previa compilazione dell’apposito modulo e versamento della quota associativa, contribuirà al consolidamento della professione di tributarista e ad un più rapido raggiungimento degli scopi dell'I.N.T.

L’Istituto Nazionale Tributaristi non vuole essere una associazione professionale chiusa ma in grado di evolversi secondo le norme che regolano le libere professioni nel nostro Paese e nell'Unione Europea.

Il Consiglio nazionale, nella seduta del 1 dicembre 2023, ha deliberato, a decorrere dal 2024, nuove modalità di calcolo della quota associativa relativa al primo anno di iscrizione (tributarista esercente), ciò al fine di agevolare i professionisti che presenteranno domanda di adesione all’Istituto Nazionale Tributaristi in corso d’anno.

Per il primo anno di iscrizione in qualità di TRIBUTARISTA ESERCENTE la quota 2024 è:

  • 380,00 per iscrizioni nel primo trimestre
  • 285,00 per iscrizioni nel secondo trimestre
  • 190,00 per iscrizioni nel terzo trimestre
  • 95,00 per iscrizioni nel quarto trimestre

Per il primo anno di iscrizione in qualità di TRIBUTARISTA ESERCENTE UNDER 35 ANNI DI ETÀ e/o AL PRIMO ANNO DI ATTIVITÀ la quota 2024 è:

  • 300,00 per iscrizioni nel primo trimestre
  • 225,00 per iscrizioni nel secondo trimestre
  • 150,00 per iscrizioni nel terzo trimestre
  • 75,00 per iscrizioni nel quarto trimestre

Le quote per l’iscrizione in qualità di NON ESERCENTE ATTIVITÀ sono:

  • 130,00 per i non esercenti
  • 50,00 per i non esercenti studenti universitari

Il versamento potrà avvenire con le seguenti modalità:

  • Bonifico bancario
    IBAN IT78 P020 0847 9450 0000 2515 744
    UNICREDIT BANCA - Acqui Terme c/c 2515744
    intestato a: Istituto Nazionale Tributaristi

Oppure tramite versamento su:

  • C/c postale
    n. 1026005882
    intestato a: Istituto Nazionale Tributaristi

Causale da indicare: prima adesione INT

La quota di adesione degli esercenti attività dà diritto, oltre allo status di tributarista INT:

Ottime ragioni per diventare Tributarista INT

All’iscrizione il tributarista INT esercente potrà scaricare dalla propria area riservata l’Attestato di Qualità, (ex lege 4/2013), con validità sino al 31/12 dell’anno in corso, attestato che negli anni successivi potrà essere richiesto dalla propria area riservata, se in regola con gli obblighi statutari e deontologici (in particolare: compiuto aggiornamento professionale biennale, polizza di r. c. professionale in corso di validità, pagamento quota associativa e non essere soggetto a provvedimenti disciplinari).

Agli Iscritti verranno rilasciati:
  • 📎Tesserino
    (solo per gli esercenti attività)
Utilizzo del Logo INT

La/Il tributarista iscritta/o INT in qualità di esercente potrà utilizzare il logo facendone richiesta tramite pec alla Segreteria istitutonazionaletributaristi@pecint.it. La Segreteria, nella pec di risposta, indicherà le modalità e i limiti di utilizzo del logo, che potrà essere revocato in caso di mancato rispetto di quanto indicato dando seguito, nei casi più gravi, ad azioni legali per la tutela dell’INT e dei suoi iscritti.

Rinnovo Quota

Le quote per il rinnovo per l’anno 2024 sono pari a:

  • 380,00 per gli esercenti attività
  • 300,00 per i giovani sino a 35 anni ed i soggetti al primo anno di attività
  • 130,00 per i non esercenti
  • 50,00 per i non esercenti studenti universitari

Il versamento potrà avvenire con le seguenti modalità:

  • Bonifico bancario
    IBAN IT78 P020 0847 9450 0000 2515 744
    UNICREDIT BANCA - Acqui Terme c/c 2515744
    intestato a: Istituto Nazionale Tributaristi

Oppure tramite versamento su:

  • C/c postale
    n. 1026005882
    intestato a: Istituto Nazionale Tributaristi

Causale da indicare: Quota associativa INT 2024

Domanda di Adesione

Regolamento
aggiornato 7 febbraio 2023

CLICCA QUI PER SCARICARE LA DOMANDA D’ADESIONE

La domanda di adesione deve essere inviata con le seguenti modalità:

1) tramite PEC all’indirizzo istitutonazionaletributaristi@pecint.it, con allegati i documenti elencati nella domanda d’adesione, i documenti che prevedono la firma autografa devono essere firmati digitalmente;

oppure

2) tramite raccomandata A.R. a: Segreteria della Presidenza nazionale INT, Via Maggiorino Ferraris 70/72 - 15011 ACQUI TERME (AL) corredata dai documenti elencati nella domanda d’adesione, debitamente sottoscritti con firma autografa ove richiesta.

- Per gli iscritti in ruoli, albi o registri del settore tributario-contabile, seguire le indicazioni riportate sulla Domanda di Adesione.

- Per i non iscritti in ruoli, albi o registri o in ruoli di cui sopra, occorrono:

a) versamento della quota sociale nelle modalità ordinarie, si veda sezione come aderire qui sopra;

b) esercizio professionale della attività attestato da certificato Agenzia delle Entrate (codice 69.20.13 che ha sostituito il 7412C);

c) possesso di percorso formativo scolastico (titolo minimo maturità quinquennale) preferibilmente nel settore specifico: diploma di laurea o laurea breve in materie economiche, giuridiche, aziendali o titoli equipollenti nazionali e/o esteri; oppure diploma di ragioneria;

d) certificazione sostitutiva di atto notorio in cui si dichiari che non “sussistono impedimenti di carattere penale e/o civile allo svolgimento della attività professionale di tributarista” (la Commissione d’accesso si riserva di richiedere il certificato del casellario giudiziale e/o il certificato dei carichi pendenti in originale);

e) certificazione di terzi delle esperienze nel settore tributario (es. praticantato presso studi - esperienze lavorative come responsabile amministrativo, contabile, ecc. - partecipazione a corsi di formazione, master, ecc. - collaborazioni con studi e/o aziende);

f) copia polizza di R.C. professionale con massimale max di € 300.000,00 (da € 300.000,00 a € 1.000.000,00 subentra, compresa nella quota sociale, la polizza R.C. Professionale stipulata dall'I.N.T. con Ass. Generali a favore di tutti gli iscritti esercenti attività);

g) attestazione dell’autorizzazione alla funzione di intermediario fiscale rilasciata dall’Agenzia delle Entrate competente (in attesa dell’autorizzazione copia della richiesta inoltrata dal professionista all’Agenzia);

h) check list debitamente compilata e sottoscritta (la check list, che contiene richiesta di notizie circa il proprio studio e modalità di esercizio dell’attività, potrà essere scaricata dalla scheda di adesione);

i) copia, con timbro o ricevuta di ricezione, della domanda di iscrizione nella gestione separata Inps (fondo di previdenza obbligatorio per i professionisti sprovvisti di cassa previdenziale autonoma L.335/95) o autocertificazione che dichiari i motivi di esenzione;

l) copia sottoscritta del consenso informato D.Lgs. 196/2003 e del Regolamento UE 2016/679, (scaricabile dal modulo di adesione);

m) copia sottoscritta dell’informativa sulla tutela della riservatezza dei dati Regolamento UE 2016/679, D.Lgs. 196/2003 e succ. (scaricabile dal modulo di adesione);

n) copia documento di identità in corso di validità.

L’aspirante tributarista esercente potrà essere sottoposto, su richiesta della Commissione di controllo per l’accesso, ad un esame colloquio che si terrà tramite piattaforma digitale. Per l’esame è prevista una quota straordinaria di iscrizione pari a € 40,00. Nel caso di non superamento della prova, la stessa potrà essere ripetuta, previo consenso vincolante dell’esaminatore, per una seconda volta entro 15 giorni, in caso di non superamento anche della seconda prova, la domanda sarà rigettata e la quota ordinaria restituita, mentre la quota straordinaria d’esame sarà trattenuta dall’INT. Si precisa che il giudizio dell’esaminatore è inappellabile ed è vincolante per la decisione della Commissione d’accesso.

Per ulteriori dettagli e/o informazioni telefonare al n. 06/8103840
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12 e dalle 15 alle 17:30.

Tariffario Professionale

Il tariffario, approvato dal Consiglio Nazionale dell’INT con appendice al Concordato preventivo 2024, è uno strumento di riferimento, non obbligatorio fatte salve le norme in tema di Equo Compenso, atto a favorire la determinazione del compenso derivante dall’attività professionale di tributarista INT esercente.
Nell’ultima pagina del tariffario è stato predisposto un fac-simile di mandato professionale aggiornato con i riferimenti alla Legge n. 4 del 14/01/2013, mandato da compilare per ciascun cliente ed obbligatorio per la richiesta di parere di congruità in caso di parcelle contestate.
Si ricorda che il parere espresso sulle parcelle non ha valore di taratura, ma è di semplice valutazione di congruenza rispetto ai compensi indicati nel mandato stesso e/o indicati dal tariffario, poiché l’INT è un’associazione di rappresentanza professionale di diritto privato (L. 4/2013) e non un ordine o collegio professionale.

Allegati scaricabili 🔒 loggandosi alla propria area riservata:
tariffario indicativo e mandato
modalità di richiesta parere (circolare 1/2016)

Atto Costitutivo 1997

Atto Modifiche Statutarie 2004

ATTO MODIFICHE STATUTARIE 2017

ATTO MODIFICHE STATUTARIE 2021

STATUTO