Informativa breve sui cookie
Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso delle pagine così da ottimizzarne sempre di più i contenuti e per consentire la fruizione dei contributi video, questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Per visualizzare correttamente tutti i contenuti di questo sito ed esprimere in questo modo il consenso all'uso dei cookie, occorre cliccare sul tasto qui sotto. Per saperne di più o per modificare le preferenze sui cookie, consultare la nostra Cookie Policy. Grazie.
Accetta i Cookie

Istituto Nazionale Tributaristi

Condividi questa notizia su:   FaceBook Twitter LinkedIn Google+

COMUNICATO

Fatturazione elettronica delle operazioni di cessione di carburante. Accreditamento al Sistema di interscambio (Sdi).

Roma
  28-03-2018

Riceviamo dall’Agenzia delle Entrate, una prima comunicazione sulla fatturazione elettronica delle operazioni di cessione di carburante (1° luglio 2018) ed accreditamento al Sistema di interscambio (Sdi).

Di seguito un estratto della lettera del Vice Direttore e Capo della Divisione Servizi Dott. Paolo Savini:

“ …omissis… La Legge di Bilancio 2018 stabilisce che, a partire dalle operazioni effettuate dal 1°luglio 2018, “gli acquisti di carburante per autotrazione effettuati presso gli impianti stradali di distribuzione da parte di soggetti passivi dell’imposta sul valore aggiunto devono essere documentati con la fattura elettronica” (Legge n. 205/2017, art. 1, comma 920). La disposizione in argomento anticipa di sei mesi – per le specifiche operazioni di cessione di carburante – la previsione di obbligo generalizzato di fatturazione elettronica per tutte le operazioni effettuate tra soggetti residenti, stabiliti e identificati nel territorio dello Stato (Legge n. 205/2017, art. 1, comma 909). Il processo di fatturazione elettronica stabilito dalle predette disposizioni normative è quello già in vigore dal 2013 per le fatture verso le Pubbliche Amministrazioni e dal 2017 per le fatture tra privati e prevede l’utilizzo del formato XML e del Sistema di interscambio (Sdi), nel rispetto delle regole tecniche stabilite dal D.M. n. 55/2013. Al riguardo, una delle precondizioni fondamentali per il corretto funzionamento del citato processo è che ciascun operatore definisca la propria modalità di colloquio con il Sistema di interscambio per poter trasmettere le fatture di vendita e ricevere quelle di acquisto come previsto dalle norme. .omissis…