Informativa breve sui cookie
Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso delle pagine così da ottimizzarne sempre di più i contenuti e per consentire la fruizione dei contributi video, questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Per visualizzare correttamente tutti i contenuti di questo sito ed esprimere in questo modo il consenso all'uso dei cookie, occorre cliccare sul tasto qui sotto. Per saperne di più o per modificare le preferenze sui cookie, consultare la nostra Cookie Policy. Grazie.
Accetta i Cookie

Istituto Nazionale Tributaristi

Condividi questa notizia su:   FaceBook Twitter LinkedIn Google+

Comunicato

Equitalia: riapertura termini rateazioni per contribuenti decaduti entro il 22 giugno 2013

Roma
  15/07/14

Riceviamo e pubblichiamo:

Ai fini della collaborazione avviata da tempo, ci permettiamo di ricordare che a seguito della conversione in legge del DL 66/2014 anche i contribuenti che decaduti dal beneficio della rateazione entro e non oltre il 22 giugno 2013 possono comunque richiedere, in via eccezionale, la concessione di un nuovo piano di rateizzazione, presentando istanza in tal senso entro e non oltre il 31 luglio 2014.

L’ulteriore rateazione potrà arrivare fino a 72 rate mensili, non sarà prorogabile e i contribuenti cesseranno dal beneficio in caso di mancato pagamento di due rate anche non consecutive.

La modulistica è consultabile e scaricabile dal portale di Gruppo all’indirizzo http://www.gruppoequitalia.it/.

Si approfitta inoltre di questa comunicazione per segnalare che il 31 maggio scorso è scaduto, per tutti i contribuenti interessati, il termine ultimo per definire con modalità agevolate le somme iscritte a ruolo i cui carichi inclusi in ruoli emessi da uffici statali, agenzie fiscali, regioni, province e comuni, siano stati affidati agli agenti della riscossione fino al 31 ottobre 2013. Conseguentemente dal 15 giugno è stata riattivata l’ordinaria attività di riscossione, con il ripristino di tutte le procedure sospese nei mesi precedenti.

Nel ringraziare per la consueta collaborazione inviamo cordiali saluti.

Angelo Coco